Ufficio Pianificazione Territoriale

1. Missione

Curare l’elaborazione, l’attuazione, la gestione e il monitoraggio della pianificazione territoriale e urbanistica. Curare la gestione dell’attività edilizia e le attività per il rilascio dei titoli abilitativi.
Concorrere alla programmazione di realizzazione e gestione di opere e infrastrutture pubbliche o di interesse pubblico. Gestire in maniera integrata le informazioni territoriali.


2. Funzioni

a) Analizzare ed elaborare progetti di pianificazione urbanistica di carattere locale e territoriale, curandone i relativi aggiornamenti e varianti, anche attraverso ilcoordinamento con le realtà territoriali limitrofe;
b) Progettare, anche in collaborazione con altre UO del Dipartimento Territorio e Ambiente e dell’Amministrazione, piani attuativi: Piani Particolareggiati e ogni tipo di Piano Urbanistico Attuativo, curandone la gestione compreso le convenzioni urbanistiche;
c) Elaborare linee guida, progetti di fattibilità e progetti preliminari, comprendendone, qualora richiesto, le previsioni di costi, di opere pubbliche o di interesse pubblico oggetto di convenzionamento con l’Ecc.ma Camera;
d) Fornire al Dipartimento Territorio e Ambiente il supporto tecnico-amministrativo per il conferimento, la gestione ed il controllo di incarichi professionali;
e) Curare le procedure relative agli espropri ed occupazioni per pubblica utilità;
f) Curare l’istruzione delle pratiche edilizie e autorizzazioni strutturali, provvedere al conseguente rilascio dei relativi titoli edilizi, delle autorizzazioni strutturali e certificazioni previste dalle vigenti norme;
g) Controllare l’esecuzione delle opere strutturali ed infrastrutturali, applicando in caso di violazioni le relative sanzioni, relativamente agli aspetti concernenti la normativa antisismica;
h) Prestare consulenza tecnica sulle opere pubbliche ed espletare ogni altra mansione connessa alla sicurezza strutturale nei confronti del rischio sismico;
i) Curare le pratiche relative alla toponomastica, all’assegnazione dei numeri civici, di pubblicità, anche provvisoria, compreso gli aspetti contabili-amministrativi conseguenti, integrati con altre UO dell’Amministrazione;
j) Gestire le informazioni territoriali: geologiche, urbanistiche e ambientali, acquisite e/o elaborate anche da altre UO, attraverso un Sistema Informativo Territoriale a cui si aggiunge un’attività periodica di reportistica nelle materie trattate;
k) Concorre alla pubblicazione, divulgazione di informazioni e di servizi di carattere territoriale, urbanistico e ambientale, trasferendole anche ad altre UO dell’Amministrazione per le finalità ad esse assegnate;
l) Curare le funzioni di segreteria e di supporto tecnico della/alla Commissione per le Politiche Territoriali compreso quelle di segreteria e istruzione pratiche per le Commissioni afferenti all’attività della UO previste dalla vigente normativa;
m) Presidiare la normativa di settore, fornendo supporto tecnico alle Segreterie di Stato competenti, alle Commissioni previste dalle vigenti norme e ad altre UO dell’Amministrazione, prestando ove previsto i pareri prescritti dalla normativa;
n) Curare l’espletamento di qualsiasi altra attività od incarico correlati alle precedenti o previsti dalla normativa vigente;
o) Collaborare con le altre UO del Dipartimento e dell’Amministrazione e con il Servizio di Protezione Civile, ai fini dell’ottimale espletamento delle funzioni di pertinenza.


3. Dirigente

a) Titolo di studio: Classi di Laurea magistrale in ingegneria civile, in ingegneria edilearchitettura, in ingegneria dei sistemi edilizi, in ingegneria per l’ambiente e il territorio, in ingegneria della sicurezza, in architettura, o in architettura del paesaggio, pianificazione urbanistica e territoriale, con abilitazione professionale.
b) Retribuzione di posizione
c) Prescrizioni speciali: rotazione ai sensi dell’articolo 76, comma 6 della presente legge e del Decreto Delegato 19 giugno 2015 n.90.
d) Disposizioni particolari


4. Unità Organizzativa

a) Prescrizioni speciali: in coerenza con la ridefinizione delle attribuzioni dell’UO e, in particolare, stante la soppressione delle funzioni di cui al comma 2, lettere f), g) e h) della previgente formulazione del presente articolo, il personale adibito a tali funzioni sarà riassegnato presso le UO del Dipartimento con provvedimento del competente Direttore,
sentita la Direzione Generale della Funzione Pubblica.
b) Norme di coordinamento e di indirizzo: i richiami contenuti nelle vigenti norme relativi a preesistenti uffici, Unità Organizzative, Servizi ed Unità Organizzative del Settore Pubblico Allargato le cui funzioni siano state attribuite, ai sensi del comma 2, all’UO UPTE sono da intendersi effettuati a quest’ultima UO. Sono, in particolare, attribuite all’UO di cui al presente
articolo le funzioni di cui all’articolo 48, commi 1, 2, 3 e 4 della Legge 7 agosto 2017 n.94. In relazione alla nuova denominazione della UO, si autorizza l’utilizzo delle scorte del materiale inerente carta intestata dei preesistenti Ufficio Pianificazione Territoriale e Sportello Unico per
l’Edilizia, modulistica ed altro materiale di consumo similare. I nuovi ordinativi saranno effettuati secondo la nuova denominazione di cui al presente articolo. Fatte salve le ulteriori previsioni che saranno contenute nel Fabbisogno Generale del Settore Pubblico Allargato, le funzioni di cui al comma 2, lettere f), g) e h) concernenti le autorizzazioni, la sicurezza strutturale e la normativa antisismica nonché le relative responsabilità, sono assegnate a Responsabile di Unità Operativa (RESUNIOP), fermi restando i poteri direttivi, disciplinari e
di controllo del Dirigente. Qualora il Dirigente dell’UO di cui al presente articolo assuma determinazioni e posizioni diverse rispetto a quelle risultanti dalle istruttorie effettuate dai Responsabili, per i rispettivi ambiti di competenza, è tenuto a motivare tale diverso orientamento. I dipendenti assegnati all’UO di cui al presente articolo ai sensi dell’articolo 78 della presente legge per lo svolgimento di funzioni precedentemente attribuite a preesistenti
uffici, Unità Operative, Servizi ed Unità Organizzative del Settore Pubblico Allargato, collaborano, su disposizione del Dirigente dell’UO, all’assolvimento delle ulteriori funzioni dell’UO medesima.

Contatti

Via Piana, 42 - 47890 San Marino

Orari di apertura al pubblico:

Lunedì: 8.15 - 18.00 (Orario Continuato) 

Martedì: 8.15 - 14.15

Mercoledì: 8.15 - 14.15

Giovedì: 8.15 - 18.00 (Orario Continuato) 

Venerdì: 8.15 - 14.15

 

Info:

E mail info.pianificazione@pa.sm

Telefono 0549882165