Con i provvedimenti di stabilizzazione del personale precario si è data risposta alle legittime aspettative dei dipendenti da lungo tempo impiegati nella Pubblica Amministrazione. La stabilizzazione è il risultato di una lunga trattativa con le OO.SS.. La stabilizzazione riguarda circa 400 precari esterni e circa 400 incarichi interni. Gli effetti economici derivanti dalla stabilizzazione decorrono dal 1° gennaio 2013 per il personale precario e dal 1° maggio 2013 per il precariato interno.

I due Accordi riguardano anche il personale a contratto privatistico con proroga degli effetti del Decreto Delegato n°123/2010 riguardante il fabbisogno del relativo personale.

Ai primi accordi sulla stabilizzazione ne sono seguiti altri, fino ad arrivare al più recente del 16 dicembre 2015 relativo all'immissione in ruolo e all'inquadramento di alcuni dipendenti stabilizzati e di alcuni precari.

Stabilizzazione 2016

Nel 2016 il Governo e le Organizzazioni Sindacali hanno siglato una serie di importanti accordi che hanno portato al superamento del precariato e all'inquadramento dei precari, procedendo anche alla stabilizzazione del personale, parallelamente alla conclusione dell'analisi del fabbisogno.

In questa sezione sono disponibili atti, accordi ed elenchi del personale interessato in base agli specifici accordi.

Accordi